Bando per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori

La Regione Veneto con Deliberazione delle Giunta regionale n. 805 del 11 giugno 2019 ha approvato il Bando per il sostegno a progetti di ricerca alle imprese che prevedono l’impiego di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici) presso le imprese stesse.

Il bando intende promuovere ed incentivare, presso il tessuto produttivo veneto, sia l’attività di ricerca specializzata e di sviluppo sperimentale, sia i meccanismi di innovazione tramite l’impiego di ricercatori assunti direttamente dall’impresa, senza sostituire altro personale già impiegato dal soggetto beneficiario, contribuendo al perseguimento degli obiettivi previsti dalla Strategia di Specializzazione Intelligente per la Ricerca e l’Innovazione della Regione Veneto (RIS3 Veneto).

Il bando in sintesi:

Beneficiari: PMI con sede operativa in Veneto e iscrizione Registro Imprese presso la CCIAA.

Interventi ammissibili: ricerca industriale, sviluppo sperimentale e innovazione di processo

Spese ammissibili: personale per ricerca e sviluppo, costi per ricerca e sviluppo (nel limite del 5%) e spese generali (nel limite del 15%).

Importi: minimo € 20.000 – massimo € 350.000 (a seconda della tipologia di intervento).

Contributo: minimo 35% massimo 70% a seconda della dimensione della PMI e della tipologia di intervento.

Realizzazione progetti: avvio dalla data inizio attività del ricercatore in azienda e conclusione entro 18 mesi.

Invio domande: dalle ore 15.00 del 21 giugno 2019 e fino alle ore 17.00 del 6 agosto 2019

Dotazione finanziaria: 4.500.000,00 euro.

Per ulteriori informazioni, anche su altre agevolazioni, contatta il nostro consulente:

Giuseppe Manzoni

Tel. 041 / 5331863 – cell. 335/7964089

E-mail: g.manzoni@venetogaranzie.net

Sede: Piazzale della Resistenza 8 – 32100 Belluno