BANDI APERTI: scadenze

Vari bandi sono aperti in questo periodo. Qui di seguito si riportano quindi le opportunità per le aziende

Per qualsiasi informazione al riguardo restano comunque a disposizione gli uffici del Consorzio Veneto Garanzie (Giuseppe Manzoni – sede di Belluno – tel. 041 5331863 o cell. 335 7964089, e-mail: g.manzoni@venetogaranzie.net).

 

BANDI APERTI


POR FESR – Per l’attivazione di nuove imprese anche complementari al settore turistico tradizionale

La dotazione finanziaria complessiva del presente bando è pari a euro 1.500.000,00.

Sono ammissibili le nuove PMI (da non più di 12 mesi) con sede operativa in:

– comuni appartenenti ai Sistemi Turistici Tematici «Dolomiti», «Montagna veneta», «Terme Euganee e termalismo veneto» aderenti ad OGD riconosciute.

– comuni attraversati o confinanti con gli itinerari (I) e le escursioni (E) cicloturistiche regionali

– comuni attraversati dalle ippovie del sistema «La via delle Prealpi»

Il sostegno, a fondo perduto, è assegnato in misura pari al 50% della spesa ammessa effettivamente sostenuta e pagata per la realizzazione del progetto.

Il sostegno è concesso:

– nel limite massimo di euro 100.000,00 corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a sostegno pari o superiore a euro 200.000,00;

– nel limite minimo di euro 25.000,00 corrispondenti a una spesa rendicontata e ammessa a sostegno pari ad euro 50.000,00.

Scadenza domande: 28 novembre 2019 ore 17:00

————————–

AREE INTERNE DEL VENETO

Aperti bandi per 8 milioni di euro

La Giunta Regionale del Veneto ha stanziato 8 milioni di euro per l’azione complementare del PSR Veneto alla Strategia Nazionale Aree Interne (SNAI), prevista dall’Accordo di Partenariato 2014-2020.

Le aree individuate in Veneto per questa tipologia di sostegno sono quattro: Unione montana Agordina, Unione Montana Comelico, Unione Montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni e Contratto di foce Delta del Po.

Il provvedimento prevede che ogni area possa contare su aiuti complessivi per 2 milioni di euro, distribuiti diversamente tra i tipi d’intervento scelti dalle Strategie d’area.

Scadenza domande: 2 novembre p.v.

a) Aree interne di Belluno e tipi d’intervento PSR

 a.1) Unione Montana Comelico

Comuni: Comelico Superiore, Danta di Cadore, San Nicolò di Comelico, San Pietro di Cadore, Santo Stefano di Cadore.

Tipi intervento e importi:

4.1.1 – Investimenti a sostegno delle prestazioni e della sostenibilità delle aziende: 650 mila euro

6.4.1 – Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole: 200 mila euro

6.4.2 – Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali: 850 mila euro

8.6.1 – Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione dei prodotti forestali: 300 mila euro

a.2) Unione Montana Agordina

Comuni: Agordo, Alleghe, Cencenighe Agordino, Colle Santa Lucia, Falcade, Canale d’Agordo, Gosaldo, La Valle Agordina, Livinallongo del Col, Rivamonte Agordino, Rocca Pietore, San Tomaso Agordino, Selva di Cadore, Taibon Agordino, Vallada Agordina, Voltago Agordino

Tipi intervento e importi:

4.1.1 – Investimenti a sostegno delle prestazioni e della sostenibilità delle aziende: 900 mila euro

4.2.1 – Investimenti per la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli: 200 mila euro

6.4.1 – Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole: 100 mila euro

6.4.2 – Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali: 400 mila euro

8.6.1 – Investimenti in tecnologie forestali e nella trasformazione dei prodotti forestali: 400 mila euro

 —————–

PSR – NUOVI BANDI PER AGRICOLTURA, AGROALIMENTARE E FORESTE

La Giunta Regionale del Veneto ha dato il via libera al finanziamento di interventi a favore del settore agricolo, agroalimentare e forestale, per un totale di 26,2 milioni di euro di risorse attivate. Di seguito gli interventi interessati dai bandi ancora aperti.

 Misura 6 – Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese

Tipo intervento 6.4.1 – Creazione e sviluppo della diversificazione delle imprese agricole mediante investimenti nella produzione di energia da fonti rinnovabili negli allevamenti

Beneficiari: imprenditori agricoli

Scadenza: 3 ottobre 2019

Risorse a bando: 5,7 milioni di euro

Tipo intervento 6.4.2 – Creazione e sviluppo di attività extra-agricole nelle aree rurali

Beneficiari: microimprese e piccole imprese; persone fisiche

Scadenza: 3 ottobre 2019

Risorse a bando: 7 milioni di euro

Tipo intervento 8.4.1 – Risanamento e ripristino foreste danneggiate da calamità naturali, fitopatie, infestazioni parassitarie e eventi climatici

Beneficiari: Soggetti privati proprietari e/o gestori di aree forestali

Scadenza: 3 ottobre 2019

Risorse a bando: 3 milioni di euro

 Tipo intervento 8.5.1 – Investimenti per aumentare la resilienza, il pregio ambientale e il potenziale di mitigazione delle foreste

Beneficiari: Soggetti privati proprietari e/o gestori di aree forestali

Scadenza: 3 ottobre 2019

Risorse a bando: 5 milioni di euro

Per saperne di più:

www.psrveneto.it

www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/bandi-dgr-835

———————————–

 BANDO PROVINCIA BELLUNO

Interventi rivolti alla polifunzionalità degli esercizi di vicinato

La Provincia di Belluno, con il sostegno economico del Fondo Comuni Confinanti e con la collaborazione della Camera di Commercio di Treviso-Belluno Dolomiti e della Confcommercio di Belluno, ha ideato il progetto “Sviluppo di un nuovo modello di intervento per garantire i servizi essenziali nelle aree marginali attraverso il sostegno dei negozi polifunzionali”.

Al fine di promuovere la polifunzionalità delle imprese commerciali bellunesi, saranno concessi contributi per un importo totale di 1,5 milioni di euro, di cui 1 milione di euro sono destinate ai comuni confinanti con le province di Trento e Bolzano ed ai comuni a questi contigui e 500.000 euro per i rimanenti comuni della Provincia di Belluno.

Possono beneficiare delle agevolazioni le piccole imprese che svolgono attività di commercio nella tipologia di esercizio di vicinato o esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e che svolgano e/o intendono esercitare attività commerciale polifunzionale.

Il bando vuole premiare i progetti di miglioramento e sviluppo degli esercivi di vicinato e dei pubblici esercizi nell’ottica del raggiungimento della polifunzionalità dei servizi resi con l’obiettivo ultimo di mantenere nelle terre alte i servizi minimi utili a scongiurare lo spopolamento della montagna.

Le spese che possono essere finanziate riguardano macchinari, impianti produttivi, attrezzature nuove di fabbrica, impianti di illuminazione e di sicurezza, arredi nuovi di fabbrica, ristrutturazione e ammodernamento di beni immobili finalizzati allo svolgimento delle attività commerciali, hardware, programmi informatici, interventi di innovazione digitale, sistemi per l’accettazione di pagamenti innovativi, vetrine intelligenti, realtà aumentata.

Il contributo a fondo perduto pari al 40% della spesa rendicontata ammissibile ha un limite massimo di 80.000 euro (per una spesa di 200.000 euro) e un limite minimo di 2.400 euro (per una spesa di 6.000 euro). Non sono ammesse domande di partecipazione per investimenti inferiori a 6.000 euro.

Scadenza domande: ore 12.00 del 4 novembre p.v. via Pec alla Provincia di Belluno.

———————

 Un anno in più per concludere gli interventi forestali e ambientali ostacolati dalla tempesta Vaia

L’Autorità di Gestione comunica che sono stati prorogati al 31 ottobre 2020 i termini per la conclusione degli investimenti finanziati con alcune delle misure forestali e ambientali del PSR Veneto.

La decisione è stata adottata dalla Giunta Regionale del Veneto con la deliberazione n.967 del 12 luglio, dopo aver preso atto delle difficoltà oggettive ad ultimare gli investimenti a causa del difficile accesso ai siti delle operazioni e al sovraccarico delle imprese alle quali sono stati commissionati i lavori a seguito della tempesta Vaia di fine ottobre 2018.

Il provvedimento riguarda in particolare i beneficiari dei tipi di intervento:

4.3.1 – Infrastrutture viarie silvopastorali, ricomposizione e miglioramento fondiario e servizi in rete;

4.4.1 – Recupero naturalistico-ambientale e riqualificazione paesaggistica;

8.5.1 – Investimenti per aumentare la resilienza, il pregio ambientale e il potenziale di mitigazione delle foreste.

Per ulteriori informazioni, anche su altre agevolazioni, contattare:

Consorzio Veneto Garanzie sede di Belluno, p.le della Resistenza 8 – Giuseppe Manzoni: tel. 041 5331863, cell. 335 7964089, e-mail: g.manzoni@venetogaranzie.net