Partito l’Autogiro D’Italia 2020

È partita ieri la seconda edizione dell’Autogiro d’Italia, la granfondo automobilistica non competitiva che ormai è entrata di diritto nel panorama degli historic challenges.

I circa quaranta equipaggi si sono ritrovati per le operazioni preliminari a Villafranca di Verona e ieri mattina, dall’interno della splendida cornice rappresentata dal medioevale castello scaligero caro a William Shakespeare, sono partiti alla volta della prima di sei tappe, con arrivo a Treviso.

Seguiranno poi le tappe di Cortina d’Ampezzo, Trento, Montecatini Terme, Salsomaggiore e sabato 19 settembre, dopo aver percorso oltre 1700 chilometri, il gran finale sempre a Villafranca di Verona con la Serata d’Onore e le premiazioni.

Confartigianato, partner della manifestazione, sarà protagonista in queste giornate di un Villaggio Ospitalità dove, non solo accoglierà gli equipaggi, ma, accanto alle auto in esposizione, mostrerà e offrirà il meglio dei prodotti e dei servizi realizzati dagli artigiani e dai piccoli imprenditori, facendo scoprire l’identità artigiana dei territori attraversati dalla corsa.