Per il codice ATECO 56.3 asporto consentito anche oltre le 18

Venerdì 7 maggio, il Ministero dell’Interno ha emanato una nuova circolare nella quale afferma che, in zona gialla, per i soggetti che svolgono come attività prevalente quella di bar, pub, birrerie, caffetterie ed enoteche (codice ATECO 56.3), l’asporto è consentito anche oltre le ore 18.

Il nuovo orientamento va nella direzione richiesta da Confartigianato, che ha sempre ritenuto la limitazione all’asporto ingiustificata alla luce delle nuove regole sulla ristorazione previste in zona gialla.