ARTISTICO – I conduttori di forni per vetro e ceramica rientrano nella lista delle professioni ritenute gravose

La Legge di Bilancio ha prorogato l’Ape sociale per tutto il 2022 e ha aggiornato la lista delle professioni ritenute gravose, inserendo anche i conduttori di forni per le lavorazioni del vetro e della ceramica.

La legge, inoltre, ha ridotto da 36 a 32 anni il requisito di anzianità contributiva per i ceramisti e conduttori di impianti per la formatura di articoli in ceramica e terracotta. Non è stato tuttavia modificato l’impianto normativo precedente per cui l’accesso all’anticipo pensionistico spetta solamente ai lavoratori dipendenti.

Confartigianato Ceramica si è detta soddisfatta per la proroga della misura e per l’integrazione del settore tra le professioni gravose, ma chiede di estendere la misura ai lavoratori autonomi, impegnati nelle stesse lavorazioni dei lavoratori dipendenti.

Per maggiori informazioni sull’Ape sociale o per prenotare un appuntamento, rivolgersi al Patronato di Confartigianato Belluno.

Si ricorda che l’accesso alla misura va valutato con il codice ISTAT assegnato al lavoratore.